Logo del sito "Tolte dal Cassetto"

Finestre fotografiche su Liguria e Toscana

PHOTO MAGAZINE

HOME PAGE

PHOTO MAGAZINE

SITE GALLERY

INFO/CREDITS

LINKS/MAIL

SITEMAP

INDICE ARCHIVIO NEWS

2010

2011

2012

2013

2014

2015

2016

 

 
  QUI TOURING del 1 e 16 luglio 1978 - L'Amerigo Vespucci, a vele spiegate, in navigazione nel Mar Mediterraneo

PRIMA PAGINA

<<

Archivio di grandi eventi
nazionali ed internazionali,
inchieste, reportages su
quotidiani e riviste celebri

 

FINESTRE APERTE
SUL TERRITORIO

Elenco puntato - Genova  GENOVA

Il capoluogo della Liguria
ha il centro storico più grande
d'Europa. Nel 2004 è stata la
"Capitale Europea della Cultura"...

Elenco puntato - Euroflora  EUROFLORA

In primavera, ogni 5 anni,
 alla Fiera di Genova va in scena
lo spettacolo dei fiori per eccellenza.
I giardini più belli del mondo...

Elenco puntato - Via Francigena  VIA FRANCIGENA

Col Giubileo del 2000 è stata
definitivamente rivalutata
 la via di Sigerico, che i pellegrini
percorrevano a piedi fino a Roma,
 in segno di pentimento...

Elenco puntato - Parco del Magra  PARCO DEL MAGRA

 A Gennaio 2008 il Parco Naturale
Regionale del Magra è il territorio
eco-certificato più esteso d'Europa...

Elenco puntato - Golfo della Spezia  GOLFO DELLA SPEZIA

Tra la punta di Portovenere e il Capo Corvo si apre una delle più profonde insenature di tutto il litorale occidentale italiano, declamata nei versi di illustri poeti e nella quale è incastonata La Spezia, città sede di porto militare e mercantile, che oggi è anche punto di attracco per le navi da crociera...

Elenco puntato - Le Cinque Terre  LE CINQUE TERRE

Cinque borghi marinari il cui destino è sempre stato storicamente legato alla terra e all'agricoltura piuttosto che alla pesca. Un paradiso naturale della Liguria che nel 1997 è stato inserito dall'UNESCO tra i Patrimoni Mondiali dell'Umanità...

Elenco puntato - La Val di Magra  LA VAL DI MAGRA

Nobili, vescovi, mercanti e pellegrini
lungo l'asse della Via Francigena.
 Culture differenti per storia e tradizioni,
nei secoli, si sono sovrapposte
 e hanno permeato il territorio con
i segni del loro passaggio...

Elenco puntato - La Val di Vara  LA VAL DI VARA

La "Valle dei borghi rotondi"
è anche conosciuta come
la "Valle del biologico" per le sue
produzioni agricole ottenute con
metodi antichi e naturali.
Varese Ligure nel 1999 è stato il
1° comune ecologico d'Europa...

Elenco puntato - La Lunigiana  LA LUNIGIANA

La "Terra della Luna", in Italia,
ha la più alta concentrazione di
antichi castelli. Se ne contano
circa 160. Alcuni sono bellissimi e perfettamente conservati... 

 
 
 
 

Fotografie © GIOVANNI MENCARINI

 
Tall Ships alla Spezia
Artigianato dell'Ecuador sul ponte della nave scuola Guayas
Lunigiana Storica
Una cartina mostra il
territorio, un tempo abitato
dai Liguri Apuani, da dove
parte questo sito...
Blog del Novecento
Scoperte, invenzioni,
record e date da ricordare
del XX Secolo
Sfondi per desktop
Dal territorio una serie di immagini per abbellire lo schermo del vostro pc...
 
 
Velieri d'epoca nel Mar Ligure

Tall Ships in inglese significa "Navi Alte". Vengono così denominati quei grandi velieri che hanno un'alberatura molto pronunciata, con piani velici desueti e storicamente abbandonati a favore delle imbarcazioni a motore.
Provenienti dalla Tall Ships' Races 2007 Mediterranea da Alicante a Genova, alcune tra queste prestigiose navi d'epoca hanno fatto tappa nel Golfo della Spezia, prima di lasciare definitivamente il Mar ligure.
Per 4 giorni, durante l'ormeggio al Molo Italia, sono state visitate da oltre 20.000 persone, lasciando a residenti e turisti ricordi incancellabili.
Regine della manifestazione il Brigantino Guayas dell'Ecuador, la Fregata Libertad dell'Argentina e la Goletta Palinuro della Marina Militare Italiana. Spettacolare la parata nel Golfo dei Poeti, con inizio a Tellaro, transito davanti a Lerici e San Terenzo ed ingresso nella rada interna sfiorando Portovenere.
I velieri sono stati scortati dagli elicotteri della Marina Militare, dalle motovedette della Capitaneria di Porto, da yacht d'epoca e diportisti privati e sono stati salutati dal suono a distesa delle campane e salve di cannone...

Regine del mare ormeggiate alla Spezia
I comandanti di Guayas e Libertad, mutando il copione previsto, hanno voluto rendere onore alla Bandiera Tricolore e al territorio dando acqua a Nave Palinuro che, a vele spiegate, ha quindi proceduto in testa fino a La Spezia.
Sul ponte della nave scuola militare ecuadoregna un'orchestra ha inondato il golfo di ritmi latino americani e i suoi nocchieri, durante l'ingresso nella rada interna, sono saliti sui pennoni per salutare tutti i presenti sul Molo Italia.
A corollario della manifestazione, erano ormeggiate nel porto della Spezia anche alcune navi "principesse" della nostra Marina Militare: Il Corsaro II, la Stella Polare e Capricia, appartenuta alla famiglia Agnelli.
Singolare la storia di Pandora (goletta al comando di Marco De Amici) che nel 1999 fu acquistata come un relitto e nel 2007 ha vinto la regata delle Tall Ships in classe 2. Grazie ad una paziente opera di restauro, l'imbarcazione è stata restituita all'originario splendore da un gruppo di amici e giovani "difficili" che l'hanno resa vincente e così facendo hanno anche mutato in positivo le loro esistenze.
Per il Palio del Golfo ha gettato le ancore in rada anche la regina delle Tall Ships, l'Amerigo Vespucci.
Immagini delle Tall Ships alla Spezia
Elenco puntato  Festa al Molo Italia   Elenco puntato  Brigantino Guayas   Elenco puntato  Attracco della Palinuro
Elenco puntato  Bracciodiferro   Elenco puntato  Palinuro al Tino   Elenco puntato  Parata nel Golfo   Elenco puntato  Bompresso della Libertad
Elenco puntato  Vespucci e Palio   Elenco puntato  I pennoni della Palinuro   Elenco puntato  La Vespucci alla Festa della Marineria
Il brigantino ecuadoregno Guayas

La nave scuola della Marina Militare dell'Ecuador è stata varata nel 1977 a Bilbao, in Spagna, dai cantieri Astilleros y Talleres Celay.
E' un brigantino a palo di tre alberi, con una velatura di oltre 5100 mq, ed un

pescaggio di circa 4 metri. E' lunga quasi ottanta metri e porta lo stesso nome della prima nave a vapore costruita nel continente latino-americano.
Durante la sfilata nel Golfo della Spezia la Guayas è stata teatro di un accattivante spettacolo musicale. I suoi marinai-musicisti hanno allestito sul ponte un'orchestra che ha inondato di festose note latino-americane tutto l'ambiente circostante. Navigare a suon di musica riflette il temperamento del popolo ecuadoregno, gioioso, cordiale, col ritmo nel sangue.
Purtroppo la direzione del vento, in rapporto alla rotta, ha impedito al veliero di dispiegare la sua velatura. Ma i cadetti non si sono persi d'animo ed hanno allestito un secondo show,

Il brigantino Guayas, nave scuola della Marina Militare Ecuadoregna

schierandosi in bilico sui pennoni fino all'entrata in porto e prima dell'abbraccio con parenti e connazionali, comunità molto numerosa in Liguria e alla Spezia.
La sua polena, molto originale, raffigura un condor gigante. A bordo, trova posto un equipaggio di circa 180 persone.

Altre immagini del brigantino Guayas
Elenco puntato  Visita a bordo   Elenco puntato  Guayas e Libertad
La fregata argentina Libertad

La nave scuola della Marina Militare Argentina detiene il record di velocità nella traversata dell'Atlantico del Nord a vela per aver percorso 2058 miglia marine, da Cape Race (Canada) a Dublino, in 8 giorni e 12 ore. Un primato ottenuto nel

La fregata Libertad, nave scuola della Marina Militare Argentina
1966 e che nessun'altro veliero è mai più riuscito ad eguagliare. Ha partecipato a numerose edizioni della "Boston Teapot Trophy" ed era presente al raduno delle Tall Ships che si è concluso a Genova dal 28 al 31 luglio 2007.
Fu varata nel 1956 ed è una delle più grandi navi a vela del mondo, con la sua lunghezza di 105,10 metri fuori tutto ed uno scafo in acciaio che pesca circa 7 metri.
Ha un dislocamento di 3675 tonnellate e ventisette vele su tre alberi, per una superficie complessiva di 8652 mq, che le hanno consentito quell'imbattibile record. L'equipaggio fisso arriva a 270 persone, alle quali si aggiungono i 120 cadetti

delle lunghe crociere di addestramento, con frequenti soste nei porti stranieri.
La Libertad ha ormai funzione di rappresentanza tra la Repubblica Argentina ed il resto del mondo, avendo visitato più di 58 paesi e gettato l'ancora in oltre 400 porti internazionali.

Altre immagini della fregata Libertad
Elenco puntato  La polena   Elenco puntato  Cadetti sulle sartie   Elenco puntato  Partecipazione alla Tall Ships' Races 2007
Nave scuola Amerigo Vespucci

E' l'unità navale più anziana in servizio della Marina Militare Italiana. Nel 2014 ha compiuto 83 anni, essendo stata varata il 22 febbraio 1931 presso il Regio Cantiere Navale di Castellamare di Stabia. Lo scafo in acciaio misura circa 83

metri (lunghezza complessiva, compreso il bompresso, poco più di 100m) ed è del tipo a tre ponti principali, continui da prora a poppa, più vari ponti parziali.
Possiede tre alberi verticali (trinchetto di 50m., maestra di 54 m. e mezzana di 43m), dotati di pennoni e vele quadre, più il bompresso sporgente a prora. La velatura totale è di circa 2600 mq.
Il veliero s'ispira a modelli ottocenteschi e lo scafo è dipinto di nero con due fasce bianche in corrispondenza dei ponti di batteria e corridoio, tipico progetto delle linee di cannoni dei vascelli di antica memoria. Ha una larghezza massima di 15,5 metri, un pescaggio di circa 7 metri ed un dislocamento di 4100 tonnellate.

La nave scuola Amerigo Vespucci in navigazione a vele spiegate

Con la propulsione a motore diesel-elettrico può raggiungere i 12 nodi, con un'autonomia di 5450 miglia marine. La polena, realizzata in bronzo dorato, rappresenta Amerigo Vespucci, da cui prende il nome. Segni caratteristici della nave sono i fregi di prora e l'arabesco di poppa, in legno e ricoperti di foglia d'oro zecchino.
L'equipaggio della Vespucci è composto da 278 membri, di cui 16 ufficiali, 72 sottufficiali e 190 sottocapi e comuni, suddiviso nei vari servizi operativi, logistici, amministrativi e sanitari. Il veliero viene periodicamente sottoposto a cure conservative presso l'Arsenale Militare della Spezia, ma la sua immagine è maggiormente legata alla città di Livorno dove parte la campagna di addestramento degli Allievi Ufficiali. In questo periodo le unità a bordo salgono a 480.
Nella storia della Vespucci resta famosa la risalita e la discesa del Tamigi, effettuata nel 1968 dal Comandante Foschini, un'impresa che stupì il mondo intero.

Altre note e immagini dell'Amerigo Vespucci
Elenco puntato  1978 - Crociera ecologica per salvaguardare il Mar Mediterraneo
Elenco puntato  Alla fonda nel Golfo della Spezia   Elenco puntato  Equipaggio in parata durante la Festa della Marineria
La goletta armata Palinuro

Nave Palinuro è una «goletta armata» di tre alberi più il bompresso, con scafo in acciaio chiodato. L'albero di trinchetto è a vele quadre mentre quelli di maestra e mezzana sono a vele auriche e il bompresso è armato con i fiocchi.

La goletta Palinuro durante le operazioni di ormeggio al Molo Italia a La Spezia
Originariamente era un'unità navale francese, varata nel 1934 nei Cantieri Navali di Nantes con il nome di "Comandant Louis Richard". Fino all'inizio della seconda Guerra Mondiale fu utilizzata da una società privata francese per la pesca ed il commercio del merluzzo nei Banchi di Terranova.
Divenne di proprietà della Marina Militare Italiana nel 1950, quando fu acquistata per sostituire la nave scuola Cristoforo Colombo

(gemella della Vespucci), consegnata ai russi quale risarcimento dei danni di guerra. Dal 16 luglio 1955 fu impiegata per addestrare gli allievi provenienti dalle scuole Sottufficiali di Venezia, Portoferraio, La Maddalena e Taranto. Palinuro, nella mitologia, era il timoniere di Enea, sacrificato per la salvezza del popolo troiano. La superficie velica è di circa 1000 mq e l'altezza degli alberi varia dai 30 ai 35 metri. Nel 2006 la Palinuro ha partecipato alla missione "Un mare di archivi" che ha portato in giro per la penisola preziosi documenti della cartografia nautica e nel giugno 2007 ha fatto da supporto al raduno delle vele latine nella rada delle Grazie (Golfo della Spezia).

Altre immagini della goletta Palinuro
 Elenco puntato  Armamento   Elenco puntato link  La Palinuro in navigazione tra Lerici e Portovenere
 

Close Up

Fotografie, eventi, turismo, economia, arte e gastronomia

Le Alpi Apuane
Originano da movimenti tettonici del fondo marino e sono prevalentemente costituite di roccia (il notissimo marmo bianco). I calcari risalgono ad almeno 250 milioni di anni fa e ne fanno un "monumento geologico" unico al mondo...

Grafica elenco puntato link

Ferrovia Aulla-Lucca
Il fascino dei treni d'epoca
e delle locomotive a vapore

Grafica elenco puntato link

Ferrovia Pontremolese
Una linea di vitale importanza
per La Spezia e la Lunigiana

Grafica elenco puntato link

Infiorate a Brugnato
"Per tetto un cielo di stelle e
per strada un tappeto di fiori..."

Grafica elenco puntato link

Festa della Marineria
La biennale manifestazione del
mare, nata nel 2009 alla Spezia,
ha raggiunto il culmine della
popolarità nel 2013 con la
presenza di 35 tra i velieri più
belli del mondo.

Grafica elenco puntato link

Mezzi da lavoro storici
Autocarri, motocarri, bus, trattori
e altri veicoli che ci riportano
indietro nel tempo, nel ricordo dei sacrifici e dell'operosità di coloro
che li hanno guidati.

Grafica elenco puntato link

Mezzi militari storici
Carri armati, autoblindo, jeep, motociclette, autocarri dei periodi bellici e non che tornano in auge durante i raduni organizzati dagli appassionati del settore.

Grafica elenco puntato link

La mitica Fiat 508 Balilla
Questa vettura rivoluzionaria venne ufficialmente battezzata il 12 aprile del 1932 al 5° Salone dell'Automobile di Milano. Aveva tre marce; era slanciata, veloce e consumava molto poco...

Grafica elenco puntato link

Tuning: l'arte delle 4 ruote
L'arte di apportare alla propria
autovettura dei cambiamenti a
livello motoristico ed estetico iniziò intorno alla metà del
Novecento. La capostipite
delle auto Tuning fu la
mitica Fiat 500 Abarth...

Grafica elenco puntato link

Vini DOC delle Cinque Terre
Insieme all'ulivo, la vite è la coltura più antica della Liguria. Il fiore all'occhiello della regione sono i vini delle Cinque Terre, ai quali toccano le prime citazioni storiche, risalenti ai tempi dei romani...

Grafica elenco puntato link

Antiche ricette in Lunigiana
Piatti prelibati di una cucina essenziale, ma non per questo meno saporita. Cibi dal sapore antico che tornano ad imbandire le nostre tavole dopo  essere stati riscoperti a nuova vita.

Elenco puntato - Antiche ricette in Lunigiana
 
 
 
 
TOLTE DAL CASSETTO - Finestre fotografiche su Liguria e Toscana
19037 S.Stefano di Magra - LA SPEZIA  IT
   

HOME PAGE

PHOTO MAGAZINE

SITE GALLERY

INFO/CREDITS

LINKS/MAIL

SITEMAP