Logo del sito "Tolte dal Cassetto"

Finestre fotografiche su Liguria e Toscana

Val di Magra

HOME PAGE

PHOTO MAGAZINE

SITE GALLERY

INFO/CREDITS

LINKS/MAIL

SITEMAP

 
 
LA SPEZIA IN GUERRA 1940-'45 (Cinque anni della nostra vita) - Volume a cura di Arrigo Petacco, edito da "La Nazione"

PRIMA PAGINA

<<

Archivio di grandi eventi
nazionali ed internazionali,
inchieste, reportages su
quotidiani e riviste celebri

 

FINESTRE APERTE
SUL TERRITORIO

Elenco puntato - Genova  GENOVA

Il capoluogo della Liguria
ha il centro storico più grande
d'Europa. Nel 2004 è stata la
"Capitale Europea della Cultura"...

Elenco puntato - Euroflora  EUROFLORA

In primavera, ogni 5 anni,
 alla Fiera di Genova va in scena
lo spettacolo dei fiori per eccellenza.
I giardini più belli del mondo...

Elenco puntato - Via Francigena  VIA FRANCIGENA

Col Giubileo del 2000 è stata
definitivamente rivalutata
 la via di Sigerico, che i pellegrini
percorrevano a piedi fino a Roma,
 in segno di pentimento...

Elenco puntato - Parco del Magra  PARCO DEL MAGRA

 A Gennaio 2008 il Parco Naturale
Regionale del Magra è il territorio
eco-certificato più esteso d'Europa...

Elenco puntato - Golfo della Spezia  GOLFO DELLA SPEZIA

Tra la punta di Portovenere e il Capo Corvo si apre una delle più profonde insenature di tutto il litorale occidentale italiano, declamata nei versi di illustri poeti e nella quale è incastonata La Spezia, città sede di porto militare e mercantile, che oggi è anche punto di attracco per le navi da crociera...

Elenco puntato - Le Cinque Terre  LE CINQUE TERRE

Cinque borghi marinari il cui destino è sempre stato storicamente legato alla terra e all'agricoltura piuttosto che alla pesca. Un paradiso naturale della Liguria che nel 1997 è stato inserito dall'UNESCO tra i Patrimoni Mondiali dell'Umanità...

Elenco puntato - La Val di Magra  LA VAL DI MAGRA

Nobili, vescovi, mercanti e pellegrini
lungo l'asse della Via Francigena.
 Culture differenti per storia e tradizioni,
nei secoli, si sono sovrapposte
 e hanno permeato il territorio con
i segni del loro passaggio...

Elenco puntato - La Val di Vara  LA VAL DI VARA

La "Valle dei borghi rotondi"
è anche conosciuta come
la "Valle del biologico" per le sue
produzioni agricole ottenute con
metodi antichi e naturali.
Varese Ligure nel 1999 è stato il
1° comune ecologico d'Europa...

Elenco puntato - La Lunigiana  LA LUNIGIANA

La "Terra della Luna", in Italia,
ha la più alta concentrazione di
antichi castelli. Se ne contano
circa 160. Alcuni sono bellissimi e perfettamente conservati... 

 
 
 
 
Trebiano
TREBIANO DI ARCOLA - Panorama con i ruderi del castello alla sommità del borgo
ALTRI COMUNI
Ameglia
Arcola
La frazione Trebiano
Castelnuovo Magra
Luni
Sarzana
S.Stefano di Magra
Vezzano Ligure
 

Blocco Notes

Trebiano di Arcola
E' una frazione del Comune di Arcola e sorge sulle propaggini della catena collinare che domina la riva destra del fiume Magra, a cavallo tra la bassa Val di Magra ed il mare ed è in posizione di controllo e difesa di uno dei passaggi chiave della Riviera Orientale, ossia le "scafe" di San Genesio, che congiungevano il transito proveniente dalla Toscana col sicuro approdo di Lerici, il classico scalo per il genovesato e per la Francia.
Il borgo è sovrastato dai ruderi di un antico castello, uno dei più forti baluardi del Comitato Lunense (il sistema difensivo vescovile), di cui si ha notizia sin dal X° secolo. Secondo una singolare leggenda, in un luogo recondito ed inaccessibile di questo maniero sarebbe nascosto il manoscritto della "Divina Commedia" dantesca, da tutti sempre cercato ma mai ritrovato.
Il castello ebbe la sua fondazione nel IX° secolo, ma fu più volte rimaneggiato e restaurato. Ha la forma di un grande quadrilatero a pianta irregolare, con poderose torri agli spigoli della cortina muraria che in alto si apre in grandi arcate. Di fianco, una scala porta all'ingresso principale con arco in pietra.
Dalla sommità del rudere si scopre l'ampia veduta del Magra, che con lente curve scorre verso il mare. In lontananza, nelle giornate senza foschia, la vista può spaziare sulle colline della Val di Magra, le montagne dell'Appennino Tosco Emiliano e le Alpi Apuane che, con la loro imponenza, dominano il paesaggio della prima costa toscana.
Le prime notizie su Trebiano risalgono all'anno 963, epoca probabile della sua fondazione. Il toponimo si fa derivare da Trebii, famiglia romana venuta
Titolo paragrafo - Trebiano e i suoi tesori  Trebiano e i suoi tesori
Iniziative per la XIIa settimana della cultura
presso la Pieve di San Michele Arcangelo in TREBIANO
Giovedì 22 aprile 2010, è stato presentato il libro
"Trebiano: vicende storiche,
economiche, sociali”
di Franco Bonatti, Emilia Petacco
con contributi di Elisa Nardi e Giorgio Neri
Il volume è una ristampa riveduta ed ampliata dell'opera pubblicata nel 1989, ristampa voluta dall'Amministrazione Comunale e sostenuta dalla Provincia della Spezia che l'ha in parte finanziata con il contributo erogato ai sensi della L.R. 33/06. Essa rappresenta la continuazione dell'iniziativa intrapresa dall'Amministrazione Comunale anni fa volta al recupero del patrimonio locale, della storia, delle tradizioni della comunità, proponendo i testi più significativi ed ormai introvabili, affinché le nuove generazioni possano avere quegli strumenti di studio indispensabili per poter conoscere la storia del proprio paese.
Info a cura del Comune di Arcola  Info a cura del Comune di Arcola
a Luni in seguito alla colonizzazione di quelle zone; oppure da "Fundus Trebianus " che si riferisce alla parte di terreno pubblico assegnato ad un membro della "Gens Trebia". Nel 1039 terra, borgo e castello furono feudo d'ufficio della famiglia dei signori di Trebiano, vicedomini della Curia Lunense.
Il borgo passò poi sotto il dominio genovese, indi sotto quello pisano, per poi ritornare in modo definitivo sotto Genova.
Dunque un tipico borgo medievale, con strade alte e strette, pittorescamente intersecantesi, con archi gettati da un muro all'altro.
Nella Pieve di San Michele Arcangelo si trovano elementi marmorei del Cinquecento, riconducibili agli artisti di Carrara, ma di gusto sansovinesco. A destra dell'entrata troviamo l'altare di San Rocco e due figure in legno dipinto, opera alquanto provinciale del XVII° secolo. Il Crocifisso della prima cappella a sinistra può ricordare quello ligneo, di gusto maraglianesco, conservato nella Cattedrale di Sarzana e ha quasi l'apparenza di esserne una replica di bottega. Nella chiesa si trova anche un crocefisso su tavola datato al 1456.
Fonti:
Insieme in Liguria
a cura della Regione Liguria;
Speciale Turismo La Spezia
- Il Secolo XIX;
Ritorno ad una vecchia città
- a cura di Piero Torriti - Edizioni Canale
 

Close Up

Fotografie, eventi, turismo, storia e news del territorio...

Il Canale Lunense
Inaugurato nel maggio 1930, prende acqua dal fiume Magra, nei pressi di Isola di Caprigliola, ed è la più importante opera idraulica ad uso irriguo della vallata. Le sue sponde vengono oggi utilizzate per lo scorrimento di una pista ciclabile...

Grafica elenco puntato link

Ex Ceramica Vaccari
Il comprensorio della fabbrica è un prezioso esempio di civiltà industriale di fine Ottocento e rappresenta un pezzo di storia fondamentale per Santo Stefano Magra e per tutta la Provincia della Spezia. Le aree recuperate vengono oggi dedicate all'arte, allo spettacolo, alla cultura...

Grafica elenco puntato link

Sentieri della Via Francigena
Una cartina del CAI traccia
i sentieri storici della
Via Francigena tra Aulla e
Sarzana, che sono
nuovamente percorribili dopo
essere stati ripuliti e segnalati...

Grafica elenco puntato link

Il Castello della Brina
Importanti ricerche archeologiche vengono compiute su quelli che sono i resti di questo maniero posizionato sul sentiero di monte della Via Francigena, tra Ponzano Superiore e Falcinello...

Grafica elenco puntato link

Carta della Lunigiana Storica
Una cartina con note mostra il
territorio, un tempo abitato dai
bellicosi Liguri Apuani, da dove parte questo sito...

Grafica elenco puntato link

Liguri Apuani e Statue Stele
Le radici più profonde delle
comunità lunigianesi affondano
fino alle soglie della protostoria.
Mari e monti un tempo erano
occupati dalla bellicosa
popolazione dei Liguri Apuani...

Grafica elenco puntato link

Alluvioni in Liguria dal 1894
In Liguria i disastri legati al
maltempo sono determinati da
tanti fattori. Alluvioni e
devastazioni operate da corsi
d'acqua impazziti, violente
mareggiate e frane sono da
sempre una costante del territorio...

Grafica elenco puntato link

Nubifragio del 25/10/2011
Un evento atmosferico di eccezionale portata ha dato luogo a forti precipitazioni nel Levante ligure e nell'alta Toscana. Come conseguenza, le esondazioni di canali, torrenti e fiumi hanno originato una vera e propria apocalisse...

Grafica elenco puntato link
 
 
 
 
TOLTE DAL CASSETTO - Finestre fotografiche su Liguria e Toscana
19037 Santo Stefano di Magra - LA SPEZIA  IT
   

HOME PAGE

PHOTO MAGAZINE

SITE GALLERY

INFO/CREDITS

LINKS/MAIL

SITEMAP