Logo del sito "Tolte dal Cassetto"

Finestre fotografiche su Liguria e Toscana

ARCHIVIO NEWS

HOME PAGE

PHOTO MAGAZINE

SITE GALLERY

INFO/CREDITS

LINKS/MAIL

SITEMAP

2010

2011

2012

2013

INDICE ARCHIVIO NEWS

GENNAIO 2012

FEBBRAIO 2012

MARZO 2012

APRILE 2012

MAGGIO 2012

GIUGNO 2012

LUGLIO 2012

AGOSTO 2012

SETTEMBRE 2012

OTTOBRE 2012

NOVEMBRE 2012

DICEMBRE 2012

 

IL FOTOGRAFO (dicembre 1980) - Edizione straordinaria per il terremoto nel Sud Italia

PRIMA PAGINA

<<

Archivio di grandi eventi
nazionali ed internazionali,
inchieste, reportages su
quotidiani e riviste celebri

 

FINESTRE APERTE
SUL TERRITORIO

Elenco puntato - Genova  GENOVA

Il capoluogo della Liguria
ha il centro storico più grande
d'Europa. Nel 2004 è stata la
"Capitale Europea della Cultura"...

Elenco puntato - Euroflora  EUROFLORA

In primavera, ogni 5 anni,
alla Fiera di Genova va in scena
lo spettacolo dei fiori per eccellenza.
I giardini più belli del mondo...

Elenco puntato - Via Francigena  VIA FRANCIGENA

Col Giubileo del 2000 è stata
definitivamente rivalutata
la via di Sigerico, che i pellegrini
percorrevano a piedi fino a Roma,
in segno di pentimento...

Elenco puntato - Parco del Magra  PARCO DEL MAGRA

A Gennaio 2008 il Parco Naturale
Regionale del Magra è il territorio
eco-certificato più esteso d'Europa...

Elenco puntato - Golfo della Spezia  GOLFO DELLA SPEZIA

Tra la punta di Portovenere e il Capo Corvo si apre una delle più profonde insenature di tutto il litorale occidentale italiano, declamata nei versi di illustri poeti e nella quale è incastonata La Spezia, città sede di porto militare e mercantile, che oggi è anche punto di attracco per le navi da crociera...

Elenco puntato - Le Cinque Terre  LE CINQUE TERRE

Cinque borghi marinari il cui destino è sempre stato storicamente legato alla terra e all'agricoltura piuttosto che alla pesca. Un paradiso naturale della Liguria che nel 1997 è stato inserito dall'UNESCO tra i Patrimoni Mondiali dell'Umanità...

Elenco puntato - La Val di Magra  LA VAL DI MAGRA

Nobili, vescovi, mercanti e pellegrini
lungo l'asse della Via Francigena.
Culture differenti per storia e tradizioni,
nei secoli, si sono sovrapposte
e hanno permeato il territorio con
i segni del loro passaggio...

Elenco puntato - La Val di Vara  LA VAL DI VARA

La "Valle dei borghi rotondi"
è anche conosciuta come
la "Valle del biologico" per le sue
produzioni agricole ottenute con
metodi antichi e naturali.
Varese Ligure nel 1999 è stato il
1° comune ecologico d'Europa...

Elenco puntato - La Lunigiana  LA LUNIGIANA

La "Terra della Luna", in Italia,
ha la più alta concentrazione di
antichi castelli. Se ne contano
circa 160. Alcuni sono bellissimi e perfettamente conservati...

 
 
 
 
EVENTI DICEMBRE 2012
PIETRASANTA - Mostra del centenario

Fino a Gennaio 2013

Un linguaggio essenziale, diretto, capace di suscitare intense emozioni. In occasione del centenario della nascita, anche Pietrasanta rende omaggio al grande artista Ugo Guidi, promuovendo un percorso espositivo che ne ritrae il suo stretto legame con la città, i suoi artigiani, i laboratori. Da giovedì 6 dicembre (inaugurazione ore 16.30) al 6 gennaio 2013, le sale di Palazzo Panichi ospiteranno la mostra...
Ugo Guidi a Pietrasanta
Oltre novanta opere, tra scultura e grafica. Un'iniziativa in collaborazione con il Museo Ugo Guidi e il Comune di Forte dei Marmi.
Ugo Guidi nasce a Pietrasanta, a Montiscendi, nel 1912 e si forma prima all' Istituto d'Arte Stagio Stagi, poi all'Accademia di Belle Arti di Carrara sotto la guida di Arturo Dazzi, che lo vuole come assistente. Il vero rapporto s'instaura, tuttavia, nell'immediato dopoguerra, quando Guidi lavora nei laboratori di scultura e nelle fonderie di Pietrasanta. Rapporto che manterrà sino al 1976, anno che precede la sua scomparsa. Lavora alla Fonderia Tommasi, con i grandi artigiani Sem Ghelardini e Mario Pelletti, frequenta lo studio di ceramica di Frido Graziani. Relazioni di lavoro e di amicizia che stimoleranno dibattiti artistici e conoscenze tecniche. E' lì, in piazza del Duomo, che Guidi è solito acquistare, da Bertozzi, gran parte dei suoi ferri per scolpire pietra, legno e arnesi per modellare l'argilla.
“La Versilia, dunque, come punto di partenza e punto d'incontro – afferma il sindaco Domenico Lombardi - una terra entrata nel suo cuore e coltivata con passione, una terra di luci, di silenzi, d' intese di sguardi e di mano, tanto da non fare allontanare l'artista oltre Carrara, per rimanere vicino ai suoi cari, alle sue opere, alle sue radici”.
La figurazione di Guidi trova spesso forma nel tufo della Cava di Porta, materiale molto più umile del marmo, che proprio per la sua struttura gli suggerisce una visione embrionale, il lento svolgersi di piani e volumi. “Colgo sempre dalla vita che mi circonda – scrive l'artista – quell'emozione essenziale, senza la quale credo che non vi sia forma poetica”.
I temi trattati scaturiscono dalla quotidianità: sono figure di donna, così come calciatori, cavalli e buoi. L'uomo e la natura. Forme che nella loro sostanza esprimono un universo intimistico e al tempo stesso di esplosiva carica espressiva.
La mostra sarà accompagnata da un catalogo comprensivo della mostra e sarà introdotta da una tavola rotonda presso la Sala dell'Annunziata del Centro Culturale “Luigi Russo”.
Allestita nel Palazzo Panichi in Via Marzocco 2 a Pietrasanta
Inaugurazione: Giovedì 6 Dicembre 2012 ore 16:30 Sala dell'Annunziata – Chiostro S. Agostino – Presentazione Mostra – Mostra 6 dicembre / 6 gennaio 2013
Orario: 16-19 tutti i giorni. Lunedì chiuso – Ingresso libero
Organizzazione: Comune di Pietrasanta in collaborazione col Comune di Forte dei Marmi, Fondazione Villa Bertelli, Museo Ugo Guidi, Ass. Amici del Museo Ugo Guidi onlus.
A cura di: Chiara Celli – Valentina Fogher
Sponsor: BCC Versilia, Lunigiana e Garfagnana

Per maggiori informazioni:
MUSEO UGO GUIDI  - Via M. Civitali 33 - Forte dei Marmi
Audioguida gratuita: 800 390584  - 571

 
FORTE DEI MARMI - Mostra antologica

Fino a Luglio 2013

L'estate, con l'anteprima, è stato solo un assaggio di quello che i visitatori potranno ammirare, dall'8 dicembre 2012 al 14 luglio 2013 nelle sale e nei giardini di Villa Bertelli a Forte dei Marmi (Lu). Con una mostra conclusiva e di punta della programmazione di Forte012, promossa dal Comune di Forte dei Marmi e dalla Fondazione Villa Bertelli con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca e Bassilichi, verrà celebrato il genio dell'artista versiliese...
UGO GUIDI Centenario della nascita
1912/2012 - Mostra antologica
L'evento si preannuncia essere la più completa ed imponente personale di sempre con oltre 100 opere che il visitatore potrà incontrare in un percorso tematico e cronologico: l'evoluzione di Ugo Guidi da un'iniziale figurazione fino alle interpretazioni più libere degli ultimi anni sarà testimoniata da opere in tufo della Versilia, mentre i temi più cari a Guidi, come gli animali, i cavalli, le teste, lo sport e i totem, saranno evidenziati dal curatore attraverso collegamenti tra i vari decenni.
La mostra è curata da Enrico Mattei. Un volume sarà presentato nel corso della mostra con interventi di Antonio Paolucci Direttore dei Musei Vaticani e Cristina Acidini Soprintendente del Polo Artistico Museale di Firenze.
Allestita nella Villa Bertelli – via Mazzini 200 – Forte dei Marmi
Inaugurazione: Sabato 8 Dicembre 2012 ore 17 – Mostra 8 dicembre /14 luglio 2013
Orario: Gio-Ven-Sab-Dom: 15.30 -19.30. Chiuso Natale e Capodanno - Ingresso libero
Organizzazione: Comune di Forte dei Marmi e Fondazione Villa Bertelli in collaborazione con Museo Ugo Guidi e Amici del Museo Ugo Guidi onlus.
A cura di: Enrico Mattei
Sponsor: Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca – Bassilichi – BCC Versilia, Garfagnana e Lunigiana.
Patrocinio: Comune di Forte dei Marmi Assessorato al Turismo e alla Cultura, Comune di Pietrasanta, Comune di Camaiore, Provincia di Lucca, Regione Toscana, Ministero per i Beni e le Attività Culturali.
Per maggiori informazioni:
Tel: 0584-795500 -  www.museodeibozzetti.it  oppure
"MUSEO UGO GUIDI" - Via M. Civitali 33 - Forte dei Marmi
Tel: 348-3020538  -  Web: www.ugoguidi.it  - E/mail: museougoguidi@gmail.com
GPS: LAT:43.972477 N - LON:10.154887 E
 
PARMA - Mellone a Palazzo Giordani

Dal 13 Dicembre 2012

Pugliese di nascita e parmigiano dagli anni '60, Antonio Giovanni Mellone non poteva ripresentarsi sulla scena dell'arte, dopo alcuni anni d'assenza, se non nella sua città di adozione: a Parma, il pittore, nonché giornalista professionista, torna ad esporre con una personale, organizzata dalla Provincia nella sua sede a Palazzo Giordani, in viale Martiri della Libertà 15...
A midsummer (K)night's dream
Mostra personale del pittore Giovanni Mellone,
PARMA - Palazzo Giordani, dal 13 dicembre 2012 al 13 gennaio
Sogno di un cavaliere di mezza estate”, è il titolo tradotto della rassegna in cui si potranno vedere una ventina di opere che l'autore ha dedicato a cavalieri, dame e figure mitologiche. «La mia vuole essere una parafrasi del celebre dramma di Shakespeare», spiega Antonio Giovanni Mellone, «In questi quadri, ho fatto una rilettura degli antichi miti greci e della cavalleria del Medio Evo.
ANTONIO GIOVANNI MELLONE - Quadro "Donna Mito" Centauri, fauni e altri personaggi simili rappresentano per me la saggezza e la libertà, mentre i cavalieri, quelli dell'immaginario collettivo, sono da sempre il simbolo della lealtà, della generosità e della protezione dei deboli. A Palazzo Giordani, porto anche i “lati oscuri” della donna che fanno parte del mito: non solo Dulcinea di Don Chisciotte o Medusa, ma le donne-mostro che esprimono l'aggressività e la negazione della femminilità».
In passato, Mellone, che ha svolto l'attività
giornalistica soprattutto al quotidiano “Il Giorno”, è stato apprezzato da pubblico e critica per i suoi quadri a olio di grande spessore e i disegni a china, e ha allestito alcune mostre importanti, come quella a Milano in via Sant'Andrea. Numerosi anche i riconoscimenti ricevuti dall'artista che tuttavia ha sempre manifestato una naturale ritrosia ad esporre. Oggi, nella piena maturità, l'artista si “mette allo scoperto” e, volentieri, fa partecipe la gente del suo mondo pittorico, oltre che di quello interiore.
Per l'inaugurazione della mostra, giovedì 13 dicembre 2012, alle ore 17, è previsto un evento nell'evento: nella sala-esposizioni, Bruno Gambacorta, giornalista di RAI 2 e amico di Mellone, presenterà il suo libro “Eat Parade”, tratto dalla nota trasmissione televisiva.
Invece il cavalier Dante Renzini, sponsor della mostra, organizzerà il brindisi con i suoi prodotti d'alta gastronomia umbra e i vini della sua Cantina-Museo Albea di Alberobello. Media-partner della manifestazione è il giornale online InformaCibo, diretto dal parmigiano Donato Troiano.
La mostra sarà visitabile solo nei giorni feriali:
dal lunedì al giovedì dalle ore 8.30 alle 18.30, il venerdì dalle ore 8.30 alle 17.
TOLTE DAL CASSETTO - Finestre fotografiche su Liguria e Toscana
 

HOME PAGE

PHOTO MAGAZINE

SITE GALLERY

INFO/CREDITS

LINKS/MAIL

SITEMAP